Corsi per: mettersi in proprio

No picture Vedi a schermo intero

Il business in numeri. La previsione economico-finanziaria e il rapporto con la banca

Seminario di 16 ore (ore 9.00/13.00 - 14.00/18.00)

Con la pianificazione economico-finanziaria l'imprenditore ha un valido strumento per verificare la fattibilità del proprio progetto imprenditoriale, in particolare verificare le conseguenze economiche, patrimoniali e finanziarie dell’iniziativa, vale a dire se l’impresa che nascerà sarà redditizia, con un patrimonio solido e senza problemi di liquidità. 
Altro tema di grande attualità e che condiziona la nascita e lo sviluppo di una neo-impresa è il rapporto con la banca. Le difficoltà che gli aspiranti imprenditori e le start up incontrano sono riconducibili, a volte, alla carenza di cultura finanziaria (spesso dovuta solo ad una scarsa conoscenza del linguaggio tecnico bancario) che con un minimo di informazione potrebbe superare o quanto meno ridurre.

Obiettivi

• Fornire un metodo per valutare la redditività dell'idea imprenditoriale.
• Conoscere la struttura dei costi aziendali ed il loro comportamento in funzione dell'attività imprenditoriale che si andrà a svolgere.
• Fornire gli strumenti fondamentali per definire il costo dei propri prodotti/servizi e fissarne il relativo prezzo.
• Fornire gli strumenti fondamentali per elaborare un piano di fattibilità economica e finanziaria della propria attività.
• Approfondire la conoscenza del linguaggio tecnico utilizzato dagli interlocutori bancari per meglio dialogare con gli stessi.
• Illustrare le modalità seguite dalle banche nel valutare l’affidabilità della nuova impresa e il suo “merito creditizio” (il “rating”).
• Conoscere le numerose “condizioni” relative al credito bancario, come negoziarle e i loro “margini di negoziabilità”.

SEDE

Formaper - Camera di Commercio Metropolitana di Milano-Monza-Brianza-Lodi
Via Santa Marta, 18 - 20123 Milano

Destinatari

Aspiranti imprenditori/imprenditrici, free lance, titolari e collaboratori di nuove imprese con meno di 3 anni di attività.

Programma

La previsione economica
- La valutazione della convenienza economica.
- La natura dei costi aziendali.
- La fissazione del prezzo.
- La previsione economico-finanziaria.

Il rapporto con la banca
- Le fonti di finanziamento delle PMI italiane in fase di start up.
- Le forme di credito bancario più diffuse tra le PMI: le diverse finalità e i relativi costi. Come scegliere la forma più idonea.
- L’importanza di saper leggere criticamente l’estratto conto bancario quale condizione per avviare il negoziato sulle diverse condizioni di costo relativi ai fidi.
- Il problema delle “garanzie”.

DocentE

Ezio Casavola - Laurea in Economia e Commercio presso l’Università Bocconi e Master ITP in Business Administration dell’Harvard Business School. Ha consolidata esperienza di direzione amministrativa e direzione generale presso grandi aziende, tra le quali Gruppo Generali e IFAP del Gruppo IRI. E’ stato fondatore e direttore di Profingest di Bologna, docente di Economia Aziendale presso l’Università Bocconi e l’Università di Modena. Attualmente è consulente nell’area economico-finanziaria di grandi e piccole-medie imprese. E' docente presso Formaper e altri prestigiosi istituti di formazione nelle aree bilancio, controllo di gestione e rapporti con gli istituti di credito.

Informazioni

Segreteria Corsi Formaper Tel. 02/8515.5344 - segreteria.corsi@formaper.it

Attenzione! Il corso è gratuito per i destinatari di Dote Unica Lavoro Regione Lombardia
Contattare la segreteria corsi per le modalità di accesso.

20 Articoli disponibili

536,80 € IVA incl.

Date disponibili:

22 e 29 ottobre 2018

Corsi correlati

Seminario di 16 ore (ore 9.00/13.00 - 14.00/18.00)

Con la pianificazione economico-finanziaria l'imprenditore ha un valido strumento per verificare la fattibilità del proprio progetto imprenditoriale, in particolare verificare le conseguenze economiche, patrimoniali e finanziarie dell’iniziativa, vale a dire se l’impresa che nascerà sarà redditizia, con un patrimonio solido e senza problemi di liquidità. 
Altro tema di grande attualità e che condiziona la nascita e lo sviluppo di una neo-impresa è il rapporto con la banca. Le difficoltà che gli aspiranti imprenditori e le start up incontrano sono riconducibili, a volte, alla carenza di cultura finanziaria (spesso dovuta solo ad una scarsa conoscenza del linguaggio tecnico bancario) che con un minimo di informazione potrebbe superare o quanto meno ridurre.

Obiettivi

• Fornire un metodo per valutare la redditività dell'idea imprenditoriale.
• Conoscere la struttura dei costi aziendali ed il loro comportamento in funzione dell'attività imprenditoriale che si andrà a svolgere.
• Fornire gli strumenti fondamentali per definire il costo dei propri prodotti/servizi e fissarne il relativo prezzo.
• Fornire gli strumenti fondamentali per elaborare un piano di fattibilità economica e finanziaria della propria attività.
• Approfondire la conoscenza del linguaggio tecnico utilizzato dagli interlocutori bancari per meglio dialogare con gli stessi.
• Illustrare le modalità seguite dalle banche nel valutare l’affidabilità della nuova impresa e il suo “merito creditizio” (il “rating”).
• Conoscere le numerose “condizioni” relative al credito bancario, come negoziarle e i loro “margini di negoziabilità”.

SEDE

Formaper - Camera di Commercio Metropolitana di Milano-Monza-Brianza-Lodi
Via Santa Marta, 18 - 20123 Milano

Destinatari

Aspiranti imprenditori/imprenditrici, free lance, titolari e collaboratori di nuove imprese con meno di 3 anni di attività.

Programma

La previsione economica
- La valutazione della convenienza economica.
- La natura dei costi aziendali.
- La fissazione del prezzo.
- La previsione economico-finanziaria.

Il rapporto con la banca
- Le fonti di finanziamento delle PMI italiane in fase di start up.
- Le forme di credito bancario più diffuse tra le PMI: le diverse finalità e i relativi costi. Come scegliere la forma più idonea.
- L’importanza di saper leggere criticamente l’estratto conto bancario quale condizione per avviare il negoziato sulle diverse condizioni di costo relativi ai fidi.
- Il problema delle “garanzie”.

DocentE

Ezio Casavola - Laurea in Economia e Commercio presso l’Università Bocconi e Master ITP in Business Administration dell’Harvard Business School. Ha consolidata esperienza di direzione amministrativa e direzione generale presso grandi aziende, tra le quali Gruppo Generali e IFAP del Gruppo IRI. E’ stato fondatore e direttore di Profingest di Bologna, docente di Economia Aziendale presso l’Università Bocconi e l’Università di Modena. Attualmente è consulente nell’area economico-finanziaria di grandi e piccole-medie imprese. E' docente presso Formaper e altri prestigiosi istituti di formazione nelle aree bilancio, controllo di gestione e rapporti con gli istituti di credito.

Informazioni

Segreteria Corsi Formaper Tel. 02/8515.5344 - segreteria.corsi@formaper.it

Attenzione! Il corso è gratuito per i destinatari di Dote Unica Lavoro Regione Lombardia
Contattare la segreteria corsi per le modalità di accesso.

© 2015 Formaper. C.F. 97425530157 - P. IVA 05121070964. Tutti i diritti riservati. Credits